Gianni Zichichi Chef
Gianni Zichichi è un giovane chef emergente trapanese che sin da bambino ha scoperto una forte passione per la cucina. Ha maturato le prime e significative esperienze professionali alla corte di rinomati chef siciliani.. Nel 2003 ha presentato al Salone Internazionale del Gusto di Parma “CIBUS” il gelato emulsionato all’olio extra vergine di oliva. Nel 2005 ha collaborato con il Sign. Peppe Giuffrè editore dando un contributo alla realizzazione del libro “Officina Gastronomica”. Nel 2008 e 2009 è stato a Bucarest in occasione di una fiera internazionale delle camere di commercio a rappresentare la cucina siciliana.
Nel 2009 ha partecipato alle semifinali del premio “Miglior chef emergente del sud” a Napoli, alle finali del “Riga open culinary cup” in Lettonia ed alle finali del concorso gastronomico “Siciliamo 2009” a Marsala organizzato dal dott. Luigi Cremona. Quest’anno ha partecipato al “Festival del Mediterraneo di Bizerte” in Tunisia in rappresentanza dell’Italia classificandosi al 3° posto su otto nazioni e come tutor della squadra trapanese al concorso gastronomico “Sicilamo 2010” che gia da due anni si svolge a Marsala, aggiudicandosi assieme alla squadra il primo premio. Ha collaborato e collabora attualmente con i corsi di formazione professionale in qualità di docente cuoco e con l’istituto alberghiero di Erice già da tre anni in qualità di esperto esterno per gli esami di qualifica. Spesso partecipa a manifestazioni ed eventi di grande calibro…una fra tutte il “cous cous fest” di San Vito Lo Capo, dove gestisce la “casa del cous cous del Mediterraneo”. Oggi nonostante la sua giovane età vanta una discreta esperienza nel campo della cucina tipica siciliana e per tre anni è stato proprietario del Ristorante Nannì, un elegante locale in via Firenze ad Erice Casa Santa. Puntigliosa nella ricerca della genuinità dei prodotti, la sua è una cucina esclusivamente mediterranea presentata a modo suo…, dove gli ingredienti semplici e tradizionali della sua terra, si trasformano e si reinventano in un gioco di accostamenti e di profumi sempre più nuovi e ricercati. Gianni Zichichi ama la tradizione, ma crede che essa vive solo se trova la capacità di rinnovarsi e di materializzarsi in creazioni originali e seducenti esaltando sapori e profumi della propria terra. Proprio per questo Gianni cura i piatti nei minimi particolari, perché lo stile si rivela soprattutto nei dettagli; e il suo motto è: L’INNOVAZIONE DELLA TRADIZIONE!

Scarica il curriculum in PDF